E’ il segno che aspettavamo! Con questa notizia il mondo Valiant potrà brillare anche al cinema!

 

 

Raymond Garrison/Bloodshot: in borghese è un padre amorevole, che riempie di attenzioni l’adorata moglie e non trascura la corretta educazione del figlio. In divisa è Bloodshot, spietata macchina da guerra dotata di capacità superumane al servizio dell’esercito statunitense. Purtroppo la realtà non è (quasi) mai quella che sembra: Bloodshot non sa più chi è veramente, ma di una cosa è certo: risalirà all’origine di questa brutta storia, costi quel che costi.

 

Come riporta il sito fumettologica:

Valiant Entertainment è stata interamente acquisita dalla pechinese DMG Entertainment, che dal 2015 deteneva il 57% dell’azienda. Secondo quanto comunicato dal CEO Dan Mintz, il piano di DMG è principalmente quello di espandersi nel settore cinematografico.

Già nel 2015, Valiant aveva stipulato un contratto con Sony Pictures per la produzione di cinque film, tra cui due su Bloodshot (il primo previsto per il 2019), ma i progetti hanno subito dei ritardi. Nel frattempo, in collaborazione con altre case di produzione, Valiant aveva annunciato nuovi film basati su diversi altri personaggi dei propri fumetti (Shadowman, X-O ManowarArcher & Armstrong, e Quantum & Woody) e messo in cantiere la serie TV Second Life of Doctor Mirage.

Mintz ha anche detto che gli sceneggiatori di fumetti che lavorano per l’azienda saranno i principali traghettatori delle storie verso altri media e che saranno direttamente coinvolti nei processi di produzione dei film.

 

VALIANT! Cinecomics in arrivo!